Florattiva Fast

DISBIOSI? CAPITA A TUTTI!

Capita frequentemente: un periodo di stress, alcuni giorni di alimentazione poco attenta oppure una terapia a base di antibiotici e l’intestino si fa sentire.

Generalmente il primo campanello d’allarme è la diarrea, non di rado accompagnata da gonfiore, meteorismo o da dolori addominali anche forti.

Questi sintomi indicano spesso un disequilibrio della flora batterica, meglio definita come disbiosi ovvero una modificazione anomala e temporanea della tipologia e della quantità dei batteri naturalmente presenti nel tratto intestinale.

Se sottovalutata, la condizione può produrre anche altri sintomi come stitichezza, digestione difficoltosa, candidosi, cistiti, vaginiti, infezioni della bocca, ma anche nervosismo, ansia, disturbi del sonno, cambiamenti dell’umore e persino una maggiore suscettibilità alle infezioni legata a una ridotta funzione delle difese immunitarie.

La flora batterica è infatti essenziale per l’azione degli anticorpi.

In un intestino sano circa l’85 per cento dei microrganismi presenti è di tipo buono: questi consentono cioè di prevenire la colonizzazione del tratto intestinale da parte di microrganismi dannosi, come l’Escherichia coli o la Salmonella.

Per funzionare bene nell’intestino la quantità di microrganismi buoni deve essere almeno sei volte superiore a quella dei batteri cattivi.